Primo Round R125Cup a Varano.
20 aprile 2016 // Racing // R125 Cup
Primo Round R125Cup a Varano.
Le 27 giovani stelle di Yamaha si sono sfidate sino all'ultimo giro.
Anche da quest’anno, come la scorsa edizione, si parte da Varano dè Melegari per aprire la stagione agonistica delle supersportive Yamaha R125 di casa Iwata kittate con propulsore Malossi da 180 cm3.
 
Già dai test di Modena le premesse erano ottime, e questo week end si sono confermate le previsioni dei nostri istruttori della scuola di guida sportiva di AG Motorsport Italia.
 
Battuto anche quest’anno il record di iscritti, che ha regalato immagini emozionanti con un gruppo numeroso e compatto. Grazie alle sessioni di pratica in pista e della teoria sulle regole gara e guida racing svolta per tutto il week end di gara, le giovani promesse si sono dimostrate attente e professionali nell’applicare il metodo ed i consigli degli istruttori di AG Motorsport Italia.
 
Sono ben 15 i rookie su 27 partecipanti, battuto il record di iscritti ed anche il record della pista con il tempo di 1’23”090 coronato da Danilo Gueli.
 
Tra la prima e seconda qualifica è sfida tra i vertici con Daniel Russo che conquista il primo turno, ma che si vede sfumare la pole da un Danilo Gueli infuocato. Il rookie Alessandro Arcangeli del Geko Bike Team non molla la battaglia tra i veterani tanto da ricoprire nella Q2 ed in griglia di partenza il secondo posto, mentre alle sue spalle un altro rookie, Yuri Pizzedaz, si fa avanti sfiorando la prima fila. Domenica la griglia di partenza si riempie di 9 file blu Yamaha. Di fronte ai semafori in prima casella Danilo Gueli, secondo Alessandro Arcangeli del Geko Bike Team e Daniel Russo che chiude la prima fila.
 
A seguire Yuri Pizzedaz poi Alessio Gagliardi e Maicol Spaggiari. Mani ben serrate alle manopole blu Yamaha della Domino, azienda partner della R-series da molti anni e sguardo fisso al semaforo attraverso il casco Shark ed è gara!
 
GARA1 - Partenza perfetta e gruppo ben compatto, agili tra le curve di Varano, iniziano gli inseguimenti. Scatta bene Alessandro Arcangeli del Geko Bike Team seguito da Danilo Gueli e Daniel Russo ma Gueli prende subito il comando alla prima staccata della parabolica e lo mantiene fino al traguardo. Russo ci prova fino al quarto giro ma poi deve rinunciare ad attaccare il siciliano. Arcangeli nel tentativo di ricucire lo svantaggio, finisce in ghiaia ma riparte e chiude undicesimo. Alessio Gagliardi esce di scena al terzo giro, come pure Simòn Vivas al secondo e Filippo Rovelli al primo giro, tutti senza conseguenze. La battaglia dei rookie è apertissima, con Diego Bernieri, Diego Mascellino e Simone Paolo Carnesecchi che cercano di riagganciare Yuri Pizzedaz che lotta con Grianti per il terzo gradino assoluto del podio. In ombra Basso che lo aspettiamo al riscatto di cervesina. La classifica finale di gara 1 vede vincitore Dnilo Gueli, seguito da Daniel Russo e da Giovanni Grianti. Per i rookies la spunta Yuri Pizzedaz seguito da Diego Mascellino e Diego Bernieri.
 
GARA 2 - Dopo lo spegnersi dei semafori si porta subito al comando il terzetto composto da Alessandro Arcangeli del geko Bike Team, Danilo Gueli e Russo, che prendono il largo sul resto del gruppo. Al secondo giro la gara viene interrotta per una caduta che coinvolge Manuel Palumbo e Stefano Guarini. Seconda partenza, nel tentativo di allungare su Alessandro Arcangeli e Danilo Gueli, Daniel Russo esce di scena.
 
Dietro allo sfondo del podio Yamaha, vengono proclamati vincitori:
 
CLASSIFICA ASSOLUTA
1° Danilo GUELI
2° Maicol SPAGGIARI
3° Giovanni GRIANTI 
 
CLASSIFICA ROOKIES
1° Yuri PIZZEDAZ
2° Diego MASCELLINO
3° Alessandro ARCANGELI
 
Appuntamento al secondo round, sempre con doppia gara, sul circuito di Cervesina il 7-8 maggio 2016.
 
Per informazioni sulla R125Cup clicca qui.