Il penultimo appuntamento dell’ELF CIV, Campionato Italiano Velocità
24 settembre 2018 // Racing // Challenge
Il penultimo appuntamento dell’ELF CIV, Campionato Italiano Velocità
round spettacolare
ELF CIV 2018 – Round 9 – 10 Mugello 

Il penultimo appuntamento dell’ELF CIV, Campionato Italiano Velocità, si è disputato questo weekend all’Autodromo Internazionale del Mugello, con un clima quasi estivo. E’ stato un round spettacolare che non ha deluso le aspettative ed ha regalato gare emozionanti e combattute dal primo all’ultimo giro, che hanno confermato l’elevato livello della categoria 600 SuperSport.
 
GARA 1
Nel primo pomeriggio di Sabato è andata in scena la nona prova della SuperSport 600, corsa regolarmente sulla distanza dei 14 giri previsti.
I tre alfieri del GAS Racing Team hanno vissuto situazioni molto diverse già dalle qualifiche. In gara Lorenzo Gabellini dopo una partenza non brillante dalla sesta casella, perde subito qualche posizione, ma con tenacia, sorpasso dopo sorpasso, raggiunge la testa della corsa, concludendo in seconda posizione dopo aver lottato per la vittoria negli ultimi giri.
Massimo Roccoli, dopo una qualifica resa difficoltosa da un problema fisico, con una partenza fulminea dalla decima posizione balza in settima già alla prima tornata. In seguito però perde posizioni, assorbito nelle retrovie. Da metà gara in poi il cinque volte campione italiano lotta con grinta e determinazione e riesce a raggiungere il gruppetto dei primi, concludendo in settimana posizione. Diversa la situazione per Mattia Casadei, autore di una buona qualifica gli permette di partire dalla prima fila. Mattia balza subito al comando, concludendo purtroppo la sua gara al quarto giro a causa di una caduta, senza conseguente fisiche per il giovane pilota del SIC58 Squadra Corse in “Prestito” al GAS Racing Team.
 
GARA 2
La decima prova del Campionato ELF CIV 2018 disputata domenica nel tardo pomeriggio non ha deluso gli spettatori accorsi sul circuito toscano ed ha confermato come la SuperSport 600 sia una categoria molto combattuta ed emozionante. Nei 14 giri della gara gli alfieri del GAS Racing Team sono stati protagonisti, regalando al team una strepitosa vittoria ed un terzo posto. Lorenzo Gabellini conduce una gara superlativa, confermando l’ottimo stato di forma in questo week-end. Partito dalla sesta casella si mette subito in lotta nel folto gruppo di testa, scalando posizioni fino a raggiungere i primi nei giri finali. Con astuzia e determinazione va a vincere una gara in grande stile, prima vittoria stagionale per il GAS Racing Team. Massimo Roccoli partito in decima posizione per una qualifica segnata da problemi di salute, si trova da subito a lottare in un affollato gruppo di piloti. Con una gara da vero guerriero Massimo riesce nella volata finale ad agguantare un podio ed a riaprire il campionato. Storia diversa per il giovane Mattia Casadei, che dopo una buona qualifica che lo vedeva partire dalla terza casella, disputa una gara incolore per un problema ad una gomma, che lo vede comunque concludere a punti in quattordicesima posizione.
 
Paolo Meluzzi – Team Manager: “Possiamo solo essere soddisfatti per questo week-end, nato non sotto i migliori auspici per un problema di salute di Massimo, ma concluso nel migliore dei modi, con una splendida vittoria. Ci tengo a ringraziare tutti i tecnici, questa vittoria e anche merito del loro impagabile impegno profuso in questi mesi.”
 
Stefano Morri - Direttore sportivo: “Finalmente siamo riusciti a vincere, abbiamo visto il Gabellini in cui abbiamo sempre creduto. I nostri tecnici hanno fatto un grandissimo lavoro per dare i migliori mezzi possibili ai nostri piloti. Vedere tutte le moto sempre in lotta con i primi ha dimostrato la nostra competitività.”
 
Lorenzo Gabellini: “Sono contento per questo week-end. Quando si lavora bene i risultati si raggiungono sempre. Un piccolo rammarico per ieri che c’ero arrivato vicino, ma grazie all’ottimo lavoro dei miei tecnici oggi sono riuscito a vincere e a portarmi a sole dieci lunghezze dalla vetta del campionato.”
 
Massimo Roccoli: “Il weekend non è iniziato davvero sotto i migliori auspici. Un problema ad un occhio ha messo in discussione la mia presenza in pista, ma devo ringraziare i medici specialisti che mi hanno dato modo di salire in moto. Ringrazio anche il team ed i miei compagni di squadra, che mi hanno aiutato in un difficile fine settimana concluso con un ottimo risultato.
 
Mattia Casadei: “Dopo una qualifica positiva, in gara 1 ho commesso un errore mentre ero in testa, mentre in gara 2 un problema ad una gomma mi ha un limitato. Ci rifaremo di certo a Vallelunga ”