Il Junior Team di AG Motosport Italia è pronto per una nuova stagione di successi.
14 gennaio 2017 // Racing
Il Junior Team di AG Motosport Italia è pronto per una nuova stagione di successi.
Presentato il team che gareggerà la prossima emozionante stagione nel CIV.
Terminato il 2016 che ha visto, tra gli altri, il grande trionfo di Pedro Javier Castaño Illán nella Sport 4T sulla nuova Yamaha YZF-R3, il Junior Team di AG Motorsport Italia, supportato ufficialmente da Yamaha Motor Europe filiale Italia, è pronto per una nuova ed emozionante stagione di gare all'interno del CIV. Impegnato in tutte le classi del Campionato Italiano Velocità, dalla Sport 4T alla Superbike, passando per la Supersport 600, la squadra Tre Diapason annovererà anche per il 2017 i migliori piloti appartenenti al "Progetto Giovani", significativa iniziativa studiata da Yamaha Italia e dalla stessa realtà emiliana che accompagna gradualmente in pista il delicato passaggio dei talenti più piccoli dalle classi inferiori alle quelle superiori. 

SPORT 4T - Nella classe Sport 4T, il Junior Team di AG Motorsport Italia sarà composto da tre piloti: Akito e Ryota Haga, figli del famoso campione Yamaha Noriyuki Haga, e Nicodemo Matturro, cresciuto in questi ultimi anni nel trofeo R125 Cup. Spinti dalla passione e dalla voglia di migliorare, dimostrando il proprio talento anche tra i cordoli dei circuiti più famosi d'Italia, i tre, a partire da maggio 2017, saliranno in sella all'agile e performante YZF-R3 per provare ad bissare il titolo che Yamaha ha conquistato nel 2016 con lo spagnolo Pedro Javier Castaño Illán. 

SUPERSPORT 600 - Il compito di esordire con la rinnovata YZF-R6 di Iwata nella classe Supersport spetterà proprio al neo iridato della Sport 4T Pedro Javier Castaño Illán che nel 2017 salirà dunque di cilindrata dopo aver percorso e completato con successo tutte le tappe del "Progetto Giovani", iniziato per lui tre anni fa proprio con il monomarca R125 Cup. Onorato dall'importanza del riconoscimento appena ottenuto nella classe 300, Castaño Illán è già pronto per dimostrare tutto il suo talento nell'impegnativa categoria 600 del CIV e provare anche qui a conquistare il gradino più alto del podio. 

SUPERBIKE - Come il giovane spagnolo, anche Alessio Terziani si può definire uno dei principali protagonisti del "Progetto Giovani" di Yamaha degli ultimi anni. Il pilota di origine italo-turca, dopo aver esordito nella R125 Cup, si è distinto successivamente conquistando, nella Coppa Italia del trofeo Italiano Amatori, due titoli su YZF-R6 e diversi podi su YZF-R1. Per la stagione 2017 sarà, dunque, impegnato in Superbike, categoria regina del CIV, ovviamente in sella alla 1000 di Iwata. 

FABIO ALBERTONI, RACING MANAGER DI YAMAHA MOTOR EUROPE FILIALE ITALIA - «AG Motorsport Italia, ormai da diversi anni, ha in carico i progetti sportivi di Yamaha dedicati ai giovani che amano la velocità. Quest'anno la collaborazione si rafforza ulteriormente con la presenza in tutte le classi del CIV (Sport 4T, SS e SBK) dei piloti cresciuti nel vivaio dei monomarca R125 Cup ed R3 Cup e ora pronti a salire di classe. AG Motorsport Italia è un elemento importantissimo della squadra Yamaha, sicuramente primo sostenitore del programma 'bLU cRU' che rappresenta quel mondo di appassionati che impiega la propria Yamaha per correre divertendosi o, in questo caso, per far correre il proprio figlio». 

ALESSANDRA GAMBARDELLA, AG MOTORSPORT ITALIA - «È molto importante per noi vedere che il 'Progetto Giovani' continua ad ottenere ottimi risultati. Il programma, realizzato in collaborazione con Yamaha Italia, sostiene tutti quei ragazzi che vogliono intraprendere una carriera motociclistica e li aiuta a crescere partendo dalla R125 fino alla R1, dai trofei nazionali fino al mondiale. La collaborazione con la Casa dei Tre Diapason spegnerà, quest'anno, ben nove candeline. Nonostante il progetto sia nato solo quattro anni fa, siamo davvero orgogliosi dei successi collezionati sin qua, ottenuti grazie all'impegno dei ragazzi stessi, all'esperienza del nostro staff ed al fondamentale supporto di Yamaha che, che soprattutto in Italia, crede e punta sulla crescita dei giovani». 
 
Per informazioni: www.agmotorsportitalia.it