I giovani piloti dei trofei ufficiali ospiti alla Superbike.
12 luglio 2018 // Racing // Altre Classi
I giovani piloti dei trofei ufficiali ospiti alla Superbike.
Visita ufficiale alla nuova hospitality di Yamaha.

Sei giovani piloti Yamaha, che corrono quest’anno nei trofei monomarca Yamaha R125 cup e Yamaha R3 cup organizzati da AG Motorsport Italia, sono stati ospiti di Yamaha Motor Europe al round di Misano durante il WSBK, per vivere in prima fila la vita da pilota ufficiale Yamaha nel mondiale, toccando con mano un percorso che nasce dalla Yamaha R125 cup, attraverso la Yamaha R3 cup, passando poi nel mondiale con la Supersport 300, Supersport 600 fino alla classe regina Superbike.  

La giornata è iniziata con un caloroso benvenuto e colazione nella prestigiosa hospitality Yamaha, il programma è proseguito attraverso i box della Superbike e Supersport, conoscendo da vicino lo staff Yamaha e dei team, ricevendo approfondite spiegazioni sul lavoro di squadra e sulle caratteristiche delle moto.

In tale contesto i giovani piloti delle cup hanno potuto far conoscenza e rivolgere domande a Federico Caricasulo, Alfonso Coppola, e Niccolò Canepa. Passando alla classe regina abbiamo potuto assistere ai preparativi per l’entrata in pista di Michael Van De Mark e Alex Lowes, che si sono messi a completa disposizione dei nostri piloti a fine giornata per un appuntamento esclusivo in hospitality.

Il tour prosegue poi attraverso i blu Yamaha Racing trucks verso il paddock, dove risiedono i numerosi team della Supersport 300. Aria familiare e caloroso benvenuto, alcune facce già note in sella alla 300 come Luca Bernardi vincitore della Yamaha R3 cup 2017 ed ora nel mondiale, Jacopo Facco che tutt’ora sta svolgendo la R3 cup ma che parallelamente s’impegna nel wssp300, Galang Hendra Pratama indonesiano, ed ancora altri piloti di varie nazionalità che concorrono al bLU cRU challenge.

Dopo aver assistito alle sessioni in pista dalla tribuna, un ottimo pranzo in hospitality ha rigenerato le forze, pronti per stare in compagnia di Alex Lowes, Michael Van De Mark e Niccolò Canepa.

Piloti con gli occhi puntati al futuro e Yamaha con occhi puntati sulle nuove leve, da ormai 10 anni con la Yamaha R125 cup (la cui ricorrenza viene festeggiata proprio in questo 2018), Yamaha si prende cura delle giovani leve e dal 2013 il “progetto giovani” di AG Motorsport Italia supportato dalla filiale italiana di Yamaha Motor Europe, si è sviluppato molto intensamente con ottimi risultati, integrandosi poi da due anni a questa parte nel bLU cRU, il cui logo distingue tutti i piloti nei trofei ufficiali Yamaha e nel mondiale.

 

VINCITORI CONTEST YAMAHA R125 CUP 2018

I nomi dei vincitori del contest Yamaha R125 cup sono: Michele Cuccu (il pilota più giovane e più distante in quanto proviene dalla Sardegna - 12 anni), Pietro Baldo (sempre preciso e puntuale alle lezioni racing - milanese di 18 anni), Giacomo Donadio (toscano, abita a due passi dal Mugello ha 16 anni).

 

SELEZIONE DEI PRIMI TRE PROVVISORI NELLA YAMAHA R3 CUP

I primi tre piloti in classifica provvisoria nella Yamaha R3 cup sono: Kevin Arduini (attualmente primo in classifica - romagnolo di 19 anni), a seguire il secondo Emanuele Vocino (lotta per il vertice della classifica il giovane romano di 15 anni) e terzo Eugenio Generali (esordiente nelle gare di motociclismo ma già insieme ai primi - marchigiano di 16 anni).

 

Attendiamo il prossimo appuntamento in programma per il contest della YAMAHA R3 CUP la cui destinazione sarà sempre Misano ma all’interno della MOTOGP.