Yamaha e Virgin a Bonneville.
14 luglio 2017 // Moto
Born to be Faster Sons

Motori che cantano, sound allo scarico, chicane affrontate come un metronomo. 
Ci avete mai pensato? 
Sono tante le metafore musicali nel mondo dei motori. 
E se le ruote sono due, la loro musica è il rock.

 
 

Non solo, ci sono moto più rock di altre, perché la musica ce l'hanno addirittura sul serbatoio. 
Basta guardare le moto di Vale e Maverick, per vedere quel curioso simbolo, un cerchio con tre diapason intrecciati. 
Tre diapason sono l'armonia, la melodia e il ritmo, e il cerchio che li racchiude è il mondo. 
Cosa ci fa sul serbatoio di una moto?

 
 

Nel luglio del 1955, nasce Yamaha Motor e la sua prima moto la YA-1, che ha un soprannome: Aka-tombo, la libellula rossa che comincia subito a volare. 
Viene iscritta alla gara in salita del leggendario Monte Fuji e il discorso musicale continua, perché le suona a tutti. 
Da allora le moto con i tre diapason cominciano a vincere dappertutto. 
In pista, sui campi da cross, una storia che continua, e che oggi incontra la nostra, quella di Virgin Radio.

 
 

Un DJ, un giornalista, un pilota e tre Yamaha Faster Sons XSR900 in agosto partiranno per il mitico lago salato di Bonneville, in Utah, negli States, per partecipare alla leggendaria Speed Week, e scriveranno un altro capitolo della storia che lega la musica e le moto.

 
 

La Speed Week, organizzata da Southern California Timing Association e da Bonneville Inc., attira ogni anno migliaia di piloti di tutto il mondo, che si affrontano come se non ci fosse un domani per conquistare i primati della propria classe e categoria.

 
 

Quest’anno tra di loro ci saranno anche Ringo, Di Pillo e Cecotti, che ci racconteranno la loro avventura, le impressioni di guida, le sensazioni e l’adrenalina di una gara in un luogo mistico per il mondo delle due ruote. 
E, da oggi, anche per quello della musica. 

Stay tuned...

 
 
Credits pictures - Eleonora Dal Prà