Nuova Yamaha Tracer 700.
20 aprile 2016 // Moto
Nuova Yamaha Tracer 700.
Nasce la Sport Tourer di media cilindrata da 7.890 euro f.c..
In Europa, il mondo del motociclismo sta assistendo a una sorta di rivoluzione: sempre più persone, infatti, scelgono di guidare un mezzo a due ruote per spostarsi in città o per viaggiare. Negli ultimi anni, la Casa dei tre diapason ha sorpreso il mercato presentando mezzi innovativi e divertenti ed ha pubblicamente manifestato la propria intenzione nel continuare a dare il massimo sforzo al proprio inteso programma di ricerca e sviluppo.
 
Quest’estate arriverà sul mercato un nuovo modello, sportivo e versatile, che segna un significativo passo avanti nell'approccio al segmento Sport Tourer: la performante e coinvolgente Tracer 700 è stata infatti sviluppata sulla piattaforma della apprezzatissima MT-07, ed ha come obiettivo principale quello di attrarre una nuova generazione di motociclisti, rafforzando e dando nuova linfa all'attuale gamma. Ad un prezzo accessibile, Tracer 700 offre specifiche tecniche straordinarie insieme ad uno stile aggressivo e seducente. Pensata per diventare la Sport Tourer definitiva di media cilindrata, pronta a consolidare il successo della sorella maggiore MT-09 Tracer che da oggi cambia nome e diventa Tracer 900.
 
Questo nuovo capitolo offre infatti a Yamaha l'opportunità di razionalizzare ed espandere il segmento Sport Tourer che comprenderà, oltre alle due Tracer, anche l’ammiraglia FJR1300 nelle sue tre versioni. Con un DNA dal carattere dinamico, abbinato ad un look energico ed accattivante e ad una predisposizione per le lunghe percorrenze, la nuova Tracer 700 ufficializza l’inizio di una nuova ed entusiasmante era. Che si guidi per andare a prendere un caffè la domenica mattina o si passi un paio di settimane in giro per il continente con passeggero e bagagli, Tracer 700 possiede il potenziale per fare entrare in un nuovo mondo e regalare ricordi indelebili.
 
GUIDARE EMOZIONI - Una delle caratteristiche principali che differenziano Tracer 700 dagli altri modelli di Sport Tourer di media cilindrata è la capacità di offrire un'esperienza di guida sportiva, ricca di emozioni ed intuitiva. Dal momento che si sceglie di guidare un mezzo a due ruote per passione e non per esigenza, la filosofia "Kando" di Yamaha prevede la realizzazione di mezzi che siano fonte d'ispirazione e divertimento, in grado di regalare ogni giorno un sorriso. La nuova Tracer 700 incarna perfettamente questo modo di pensare e, in più, è dotata di un motore bicilindrico da 689 cc a 4 valvole che ha di fatto contribuito a rendere Yamaha leader del mercato europeo delle due ruote. Il motore "crossplane", un bicilindrico fronte marcia, è lo stesso di XSR 700 e già al suo debutto su MT-07 è stato unanimemente riconosciuto come uno dei più divertenti e interessanti motori all’interno del panorama motociclistico. Una delle caratteristiche principali di questo erogatore di emozioni è la sua fasatura a 270 gradi con scoppi irregolari che contribuisce a trasmettere una sensazione di accelerazione incredibile, con livelli di trazione elevati. Grazie al suo carattere unico e reattivo, è infatti in grado di erogare coppia e potenza da prima della classe. Sviluppando 55,0 kW (74,8 CV) a 9.000 giri/min, e 68,0 Nm (6.9 kg-m) a 6.500 rpm, la nuova Tracer 700 offre consistenti prestazioni sportive, che permettono di tracciare curve perfette sui percorsi più tormentati.
 
ADRENALINA AD OGNI CURVA - Il divertimento è parte integrante del progetto Tracer 700 ed è per questo motivo che è stato scelto il leggero e compatto telaio tubolare in acciaio: derivato da un modello di grande successo come MT-07, è caratterizzato da un design minimalista che rende la nuova arrivata straordinariamente agile e reattiva. Una serie di ulteriori accorgimenti ne esaltano la versatilità ed il comfort, pur mantenendo un forte carattere sportivo. Il nuovo forcellone, più lungo di 50 mm e con un interasse di 1.450 mm, assicura a Tracer 700 una stabilità superiore in casi di velocità di crociera elevate - specialmente quando si viaggia in due e con i bagagli. Per rispondere invece alla sua vocazione per i viaggi più lunghi, le sospensioni anteriori e posteriori hanno escursione di 130 mm, mentre le tarature idrauliche sono state riviste per ottenere una corsa più morbida e reattiva in ogni condizione, per un comfort all’altezza di una vera Sport Tourer. Il doppio freno a disco anteriore da 282 mm con pinze a 4 pistoncini e il freno a disco posteriore da 245 mm assicurano inoltre frenate potenti ed immediate. L'ABS è di serie. I miglioramenti alla ciclistica, insieme al peso in assetto di marcia di 196 kg -tra i più contenuti della categoria-, assicurano a chi guida Tracer 700 forti emozioni ad ogni curva.
 
SENTI LA DIFFERENZA - Grazie al suo motore ricco di coppia e all'agile ciclistica che la contraddistingue, Tracer 700 è versatile, pronta ad eccellere in ogni situazione. Oltre al suo telaio esclusivo e al perfezionamento del sistema di sospensioni, la nuova Yamaha presenta una serie di caratteristiche che sottolineano il suo autentico potenziale da Sport Tourer: tra queste il serbatoio da 17 litri, che contribuisce a renderla la compagna perfetta per affrontare i lunghi viaggi. Il vento non sarà mai un problema grazie al parabrezza regolabile manualmente e ai paramani di serie, con gli indicatori di direzione integrati. Il doppio faro anteriore, in stile Tracer 900, esalta il look moderno e aggressivo dell’ultima arrivata di Casa Iwata. Il comfort è assicurato sia per il pilota che per il passeggero grazie alla sella monoblocco a due livelli con maniglie passeggero integrate di serie.
 
SPINGERSI OLTRE - Ogni pilota ama personalizzare il proprio mezzo per adattarlo al suo stile di vita e alle sue necessità personali. Per Tracer 700, Yamaha ha sviluppato quindi una gamma di accessori originali tra i quali le borse laterali morbide da 20 litri, il bauletto da 39 litri e un parabrezza più alto per migliorare la protezione aerodinamica.