Nuovo Ténéré 700: dove tutto ebbe inizio...
05 novembre 2018 // Mondo Yamaha
Nuovo Ténéré 700: dove tutto ebbe inizio...
Eicma

Il tanto atteso Ténéré 700 sarà presentato in Eicma

 

Le radici del Ténéré risalgono al lancio del modello enduro-adventure XT500 nel 1976. La versatile monocilindrica 4 tempi ottenne un successo immediato. In molti Paesi europei XT500 fu la moto più venduta alla fine degli anni '70, con oltre 60.000 unità distribuite in Francia durante nei 14 anni in cui fu prodotta.

 
 

La sua capacità di affrontare ogni terreno e la straordinaria affidabilità aprirono le strade dell'avventura a molti piloti, e le stesse qualità la resero la scelta ideale per i partecipanti alla prima Parigi-Dakar, che fu vinta dal pilota francese Cyril Neveu proprio in sella a una XT500.

Dopo essersi rapidamente conquistata la fama di moto più adatta ai rally nel deserto, XT500 divenne la scelta obbligata per i piloti amanti dell'avventura e per chi partecipava a quel tipo di competizioni. Oggi è considerata una delle moto più iconiche e carismatiche della fine del 20° secolo, con club di appassionati attivi in tutto il mondo.

Già alla fine degli anni '70, XT aveva raggiunto lo status di leggenda tra i piloti di tutta Europa e nel 1983 Yamaha presentò XT600Z che divenne la prima moto Adventure Yamaha a portare il nome Ténéré, una parola tuareg che significa "deserto" o "luogo selvaggio".

All'epoca la gamma Ténéré era in continua evoluzione, alla fine degli anni '80 ci fu il lancio della bicilindrica XTZ750 Super Ténéré, seguita all'inizio degli anni '90 dalla monocilindrica XTZ660 Ténéré. In questo periodo la gamma Yamaha Adventure conquistò molte altre Parigi-Dakar, con il pilota francese Stéphane Peterhansel capace di affermarsi per ben sei volte negli anni '90, in sella alla sua Yamaha ufficiale, derivata da XTZ750.

Oggi la gamma Yamaha Adventure comprende gli evoluti modelli XT1200Z e XT1200ZE Super Ténéré, presentati nel 2010, oltre a XT1200ZE Raid Edition, una moto con specifiche esclusive.

 

SCOPRI TUTTA LA GAMMA