Gamma MOTO 300cc patente A2

25
ago

YAMAHA R3 - L'R-World ti sta chiamando.

Questa Supersport leggera presenta un look aggressivo ispirato alla MotoGP®, che fa di lei la 300 più desiderabile, sia in strada che in pista. La sua elegante carena con presa di aspirazione aria centrale rispecchia la Yamaha YZR-M1 MotoGP®, mentre gli aggressivi fari doppi a LED sottolineano il suo puro DNA della R-series.

Tutti i modelli Yamaha della R-Series sono progettati e realizzati per offrirti una guida sempre emozionante. In poche parole, queste moto Supersport sono costruite senza compromessi, per regalarti il puro piacere di guida.

YAMAHA MT-03 - Dark Lightning

Ispirato a quello delle Hyper Naked Yamaha più grandi, il nuovo look aggressivo è più che mai MT. I due occhi del volto da predatore proiettano uno sguardo intenso, mentre le nuove forcelle rovesciate e l'ampio serbatoio ridisegnato sottolineano il look dinamico della famiglia MT, per rendere questo modello la 300 definitiva!

Ma ciò che rende questa Hyper Naked leggera così attraente e desiderabile è il fatto di essere costruita con il puro DNA MT, che rende ogni viaggio un'esperienza entusiasmante e coinvolgente. Non vedrai l'ora di guidarla ogni volta che potrai. Perché questa moto adora essere guidata.

Veicoli che si possono guidare con la patente A2
 

Motocicli di potenza non superiore a 35 kW con un rapporto potenza/peso non superiore a 0,2 kW/kg e che non siano derivati da una versione che sviluppa oltre il doppio della potenza massima.

L’esame patente A2 è composto da due prove: una teorica, propedeutica, e una pratica. La prima deve essere effettuata solo da chi non possiede già una patente A1, B1, B, BE. Consiste in 40 quiz vero/falso ai quali rispondere entro 30 minuti senza commettere più di 4 errori. Con esito positivo si ottiene il foglio rosa necessario per le esercitazioni di guida su strada. La prova pratica si effettua con una moto di cilindrata minima di 400 cc e potenza compresa tra 25 kW e 35 kW. Se eseguita con scooter o con moto con cambio automatico, al suo superamento non è possibile guidare moto con cambio manuale. In quel caso, infatti, sulla licenza di guida viene indicata la limitazione 78. L’esame si può sostenere sia tramite scuola guidasia presso la Motorizzazione Civile.