La nostra passione per i motori...

...una storia, iniziata sul finire degli anni '30, con Giuseppe Liso (meglio conosciuto come Peppino) che, spinto dalla sua grande passione per la auto, aprì un’officina meccanica per le (ancora poche) automobili circolanti ad Andria.

Negli anni, le auto divennero pian piano sempre più diffuse, e Peppino anziché limitarsi alla sola riparazione, incominciò a dedicarsi anche alla compravendita delle stesse.

Suo figlio Pietro non tardò ad affiancarlo nell’attività di famiglia, e ben presto l’autosalone Liso, divenne un punto di riferimento per tutti gli automobilisti ed appassionati delle quattro ruote.

Pietro, continuando l’attività di compravendita automobilistica, si dedicò inoltre alla sua grande passione per le moto, ed iniziò ad inserire nello show-room “LISAUTO” qualche moto.

Poi sul finire degli anni '80, con la nascita del primo scooter 50 senza cambio, divenne concessionario ufficiale Peugeot Motocycles.

Da circa 80 anni la famiglia Liso ha come unica prerogativa la soddisfazione dei suoi clienti.

Una prerogativa non facile da raggiungere, e l’unico mezzo per arrivare al traguardo è, per l’appunto, metterci tanta passione.

La passione non si acquista, né tantomeno si apprende…la passione per i motori bisogna averla dentro.

Dopo un percorso durato un decennio come concessionaria “plurimarche”, nel 1999 arriva il momento di prendere una decisione importante: non volevamo più essere dei rivenditori “generici”, ma volevamo fidelizzarci ad un solo ed unico marchio di fabbrica. Quale brand scegliere, quale tra le tante aziende di motocicli faceva al caso nostro, quale la più solida, quale aveva la gamma più completa possibile.

La decisione non tardò ad arrivare, e in men che non si dica la Lisomotorcycles divenne concessionaria ufficiale della Yamaha Motor Europe filiale Italia (a dire il vero all’epoca l’importatore si chiamava molto più semplicemente Belgarda). La nostra scelta risultò da subito più che azzeccata.

Una gamma completa, affidabile e ad un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Da allora le cose sono solo migliorate: T-Max, R1, R6, FZ6, XJR, V-MAX, X-CITY, X-MAX, MT, BW’S, per citare solo alcuni dei nomi delle moto che hanno fatto la storia di Yamaha (e quindi anche la nostra).

Una continua evoluzione aziendale, un forte legame al marchio e la nostra grande passione per le due ruote, fanno di noi un punto di riferimento stabile per tutti i motociclisti di qualsiasi sesso, età e genere.

Pietro, Fabio ed Ennio